Riduzione dell’umidità in casa

Descrizione del processo di deumidificazione e riduzione dell'umidità in casa

Dopo l'istallazione del dispositivo Aquapol, esso inizia immediatamente a trasmettere un campo di forza di natura gravo-magnetica, che pur essendo relativamente debole è costante ed efficace.

Le onde emesse dal dispositivo Aquapol, con il loro movimento rotatorio, invertono la direzione delle molecole d’acqua presenti nelle murature.

In questo modo l'acqua, responsabile della formazione dell’umidità in casa, ridiscende nel terreno seguendo il sistema capillare presente nei materiali edili usati per la costruzione dei muri. Una certa quantità di sali minerali, disciolti nelle molecole d’umidità, ritornano nel terreno assieme alle medesime. La parte residua dei sali minerali rimane all’interno del muro o sullo strato superficiale dello stesso.

Le fasi del processo d'eliminazione dell'umidità in casa

umidita-in-casa-soluzione-aquapolIl processo di deumidificazione si compone di due fasi distinte. La cosiddetta fase di evaporazione dura dai 3 ai 12 mesi e si verifica nella parte più alta dei muri. In tale area, l'umidità - che si trova specificatamente all’interno dei muri - evapora, rilasciando e rendendo visibili i sali minerali sullo strato superficiale dell'intonaco.

La fase di deumidificazione interessa le parti più basse dei muri, dove l'umidità che si sviluppa in casa viene eliminata facendo muovere le molecole d'acqua verso il basso, nuovamente nel terreno dal quale sono venute.

Un muro può considerarsi deumidificato una volta che l'eliminazione dell'umidità (quella presente all’interno dei muri) ha raggiunto il livello naturale di umidità residua. La quantità di umidità residua dipende da varie circostanze quali: la natura del materiale edile, la quantità di sali minerali in esso contenuti, il micro-clima abitativo ed altri fattori.

Con l'eliminazione dell'umidità presente in casa (quella all’interno dei muri) le pareti deumidificate garantiscono una dispersione di calore molto inferiore rispetto a prima, con conseguente riduzione dei costi di riscaldamento. Infatti la presenza di umidità in casa rende molto meno isolati i muri e favorisce una maggiore dispersione di calore.

Una volta eliminata l'umidità è possibile risanare l'intonaco dei muri oppure sostituirlo in piena sicurezza.

Installazione del dispositivo Aquapol

La fase d’installazione del dispositivo Aquapol è preceduta da una specifica fase di diagnosi dell'edificio che s’intende deumidificare. Tale analisi ha lo scopo di raccogliere tutte le informazioni tecniche necessarie per monitorare la deumidificazione dei muri nel corso del tempo e garantire che l'eliminazione dell'umidità nelle mura domestiche possa avvenire con successo.

Alcune di tali rilevazioni includono: la valutazione dell'altezza raggiunta dall'umidità in casa all’interno dei muri, il calcolo dello spessore dei muri e l'analisi della planimetria, l'analisi dell’inquinamento elettro-magnetico degli ambienti (elettro-smog), il grado di umidità relativa dell’aria in casa ed all’esterno, la misurazione dei potenziali elettrici della muratura.

Le misurazioni effettuate prima dell'istallazione permettono al tecnico di stabilire oltre che il posizionamento del dispositivo da installare anche il corretto dimensionamento del medesimo, al fine di garantire l’efficacia del processo d'eliminazione dell'umidità. Il raggio d'azione del dispositivo può essere abbastanza ampio (a volte un solo dispositivo Aquapol di dimensioni medie può bastare per coprire una superficie di 500 mq).

Oggi, finalmente, con la tecnologia Aquapol è possibile ottenere i muri della propria abitazione di nuovo sani e per sempre asciutti!

Comments are closed.

x

We use cookies to give you the best online experience. By agreeing you accept the use of cookies in accordance with our cookie policy.

I accept I decline