Descrizione della muffa in casa

Conseguenze della muffa in casa

La muffa è un tipo di fungo diverso dei batteri, esso è un microorganismo che nasce traendo il suo nutrimento dalla decomposizione di materia organica morta come foglie, legno e piante. Un accumulo di muffa in casa, prende un colore verde blu o nero secondo il tipo d’influenza nutritiva ricevuta, la composizione dello strato sotto la superficie e l'età della colonia che lo compone.

Di cosa la muffa in casa non può fare a meno

Ciò di cui la muffa non può fare a meno, è l'acqua, in mancanza di essa non sopravvive. In aggiunta ha bisogno di cibo, ossigeno e una temperatura tra i 4 e i 37° C. Cresce sul legno, sulla carta (come il cartongesso) e altri materiali legnosi e da essi ottiene il nutrimento necessario. Alcuni materiali sintetici come colla e vernici possono anche essere digerite dalla muffa, mentre sono esclusi materiali come cemento, il vetro, la plastica e metallo che esclude preferendo lo strato di sporcizia biologico che si posa su queste superfici.

Il loro ambiente preferito è quello bagnato o umido e contenuto in luoghi con umidità superiore al 60%.

La muffa in casa si può estendere fino a ricoprire molti metri quadrati di superficie, generando spore molto piccole che sono in grado di sopravvivere con qualsiasi condizione climatica, nell'attesa di essere trasportate per via aerea in superfici umide dove inizieranno a crescere.

Le spore della muffa in casa sono presenti in qualsiasi luogo, salvo che non siano stati presi particolari provvedimenti per eliminarle, come invece avviene negli ospedali o altri ambienti che richiedano l'eliminazione di qualsiasi batterio e simili.

In qualsiasi posto in cui esista del materiale organico in decomposizione, sono presenti anche la muffa e le sue spore. È praticamente impossibile che esse siano assenti in uno spazio libero.

Piccoli accorgimenti per eliminare la muffa in casa

Cosa si può quindi fare per eliminare la muffa in casa? Si può controllare il tasso di umidità responsabile per la creazione della stessa, quando esso è troppo alto, può causare danni alla vostra salute e a quella della vostra famiglia. In aggiunta la muffa danneggia e distrugge i materiali di legno o cartongesso presente nelle nostre case.

Alcuni individui non ne risentono se la muffa in casa è presente in piccole quantità o per brevi periodi di tempo, in altre persone più predisposte, possono esplodere delle allergie o provocare degli attacchi di asma.

Non è facile diagnosticare accuratamente l'allergia per la muffa e solo alcuni tipi causano infezioni in soggetti completamente sani, ma questo genere fortunatamente non cresce negli edifici.

Comunque le persone che soffrono di un sistema immunitario debole, sono le più sensibili alle muffa in casa e funghi che solitamente prolificano in ambienti umidi. Alcune precauzioni possono essere prese per evitare che la muffa in casa si manifesti e sviluppi, la regola numero uno consiste nel mantenere la vostra casa più asciutta possibile. Va ricordato ancora una volta che se la muffa non trova acqua e umido, non può crescere. Le spore ci sono dappertutto ma se eliminate la sostanza di base con cui può vivere, eliminate la muffa in casa alla radice. Per evitare che si creino alti livelli di umidità nella vostra casa, potete utilizzare dei ventilatori nel bagno o nella cucina, dove è più probabile della muffa attecchisca, anche l'uso di un deumidificatore o altro dispositivo antimuffa aiuterà a mantenere l'umidità sotto il 60%.

Cosa fare se la muffa in casa nasconde un problema più serio

Una volta che il fenomeno della muffa in casa ha preso piede, è evidente che si troviamo di fronte ad una situazione di umidità che si è sviluppata in aree specifiche della nostra casa, e non possiamo affatto escludere che si tratti della conseguenza del fenomeno dell’umidità di risalita. Se questo è il caso non ci rimane che chiamare un tecnico specializzato che saprà diagnosticare la causa dello sviluppo della muffa in casa.

Se ci troveremo di fronte alla muffa in casa causata dal fenomeno dell’umidità di risalita allora potremo affidarci ai dispositivi Aquapol per l’eliminazione del problema.

Comments are closed.

x

We use cookies to give you the best online experience. By agreeing you accept the use of cookies in accordance with our cookie policy.

I accept I decline